mese : 01/2018 11 results

Burger King invita a riflettere sulla net neutrality nella campagna firmata David Miami

Nel video i clienti scoprono di dover pagare di più per la consegna veloce dell’ordinazione, dando metaforicamente l’idea di cosa accadrebbe al web se ci fossero “corsie preferenziali” per i contenuti

In UK gli editori Facebook-first pensano a strategie per trarre vantaggio dal nuovo newsfeed

Jungle Creations, Unilad e Ladbible stanno studiando nuovi modi per lavorare con le audience sulla piattaforma, addirittura aumentando risorse e investimenti

P&G, tagli senza fine: pronti a ridurre le agenzie partner di un ulteriore 50%

Quando è iniziata la review dei costi, nel 2014, il più grande spender del mondo collaborava con 6000 agenzie a livello globale, oggi sono 2500. E per la fine dell’anno l’intenzione è di averne a libro paga 1250

Il 2018 sarà un anno record per l’advertising globale. Il migliore dopo la crisi di di fine decennio

Il valore mondiale della pubblicità toccherà i 572 miliardi di dollari con una crescita del 4,7% rispetto allo scorso anno. In positivo Asia Pacific, USA ed Europa. Sempre più decisivo il ruolo del mobile

Diennea MagNews: studiare il consumatore per competere nel mondo del commercio digitale

L'intervista a Florida Farruku, general manager di Diennea MagNews, con cui abbiamo parlato di consumatori digitali, delle novità dell'azienda e del futuro della marketing automation

Una review degli M&A del 2017 nel mondo ad tech

Nella settima puntata della sua rubrica, Riccardo Guggiola traccia uno scenario delle fusioni e acquisizioni dello scorso anno, evidenziando gli obiettivi principali delle aziende

Facebook cambia l’algoritmo. I 5 punti su cui gli editori dovrebbero riflettere

Per rimanere rilevanti sulla piattaforma occorre ripensare il proprio modo di operare. Aumentare la qualità dei contenuti e diversificare i canali di diffusione può essere utile per liberarsi dalla dipendenza dal social

IBM: “AI e blockchain per contrastare gli sprechi del programmatic”

Il programmatic “è un sistema piuttosto ottuso” e, secondo la CMP Michelle Peluso, l’artificial intelligence rappresenta un supporto utile a ottimizzare campagne, bid e ads delivery. La blockchain, invece, servirà ai marketer per ridurre gli sprechi e controllare le tasse

Facebook cambia il News Feed: gli editori non hanno niente di cui sorridere

I post di amici e famiglia verranno privilegiati, quelli di brand ed editori invece verranno confinati e limitati. Per rinnovare la spinta verso un “mondo connesso” il social penalizza i publisher, che ne hanno sostenuto la crescita e per cui è diventato un canale fondamentale e necessario a livello di revenue

Netflix scalza Spotify: è la app che genera più revenue

Nel 2017 ha aumentato le sue entrate del 130%, raggiungendo 510 milioni di dollari su scala globale. Seguono Tinder e Line