Anna Maria Ciardullo

author-avatar

Content Editor

DiAnna Maria Ciardullo 379 results

Burger King invita a riflettere sulla net neutrality nella campagna firmata David Miami

Nel video i clienti scoprono di dover pagare di più per la consegna veloce dell’ordinazione, dando metaforicamente l’idea di cosa accadrebbe al web se ci fossero “corsie preferenziali” per i contenuti

Secondo un report di PwC, la percentuale di utenti Netflix ha raggiunto quella degli utenti Pay Tv

Rispetto agli anni precedenti, meno persone pagano per la TV lineare, mentre il numero di utenti Netflix è in costante aumento, al momento la percentuale corrisponde in entrambi i casi al 73% degli americani

YouTuber vittime collaterali della brand safety. Perdono fino all’80% dei ricavi mensili

Le politiche di de-monetizzazione sulla piattaforma hanno scatenato una “ad-pocalisse” che ha investito principalmente i creator e questo apre a nuove sfide di sopravvivenza per il sito

L’abolizione della Net Neutrality al vaglio della FCC: un altro possibile scossone al mondo dell’adv

La proposta potrebbe influenzare tutto: prezzi della pubblicità, standard di viewablity, innovazione e concorrenza, giovando agli Internet Service Provider a scapito di utenti e brand

Maserati è il primo cliente a scegliere Accenture Interactive come agenzia creativa di riferimento

Con Karmarama, l'agenzia pubblicitaria londinese acquisita da Accenture l’anno scorso, curerà: digital brand strategy, pubblicità digitale, produzione di contenuti digitali, gestione delle campagne e analytics

Youtube ancora nel ciclone brand safety: Amazon, Mars, Adidas sospendono gli investimenti

Un’inchiesta del Times in UK ha individuato che le campagne di alcuni grossi brand, erano state accostate a video che raffiguravano bambini "nudi" o "poco vestiti” attirando "commenti pedofili”

Adform smaschera “HyphBot”, l’ultima enorme operazione di ad fraud

Secondo la società di ad-tech, i truffatori dietro lo schema hanno creato più di 34.000 domini e più di un milione di URL per ingannare gli inserzionisti affinché acquistassero ad inventory contraffatte, il cosiddetto fenomeno del domai spoofing. I risultati delle analisi descritti in un white paper

Call to action da parte dei marketer alle agenzie: più trasparenza ed efficienza nel programmatic

Secondo una ricerca di Infectious Media, molti inserzionisti ritengono che le agenzie non siano riuscite ad adattarsi alla tecnologia programmatica e che ci debba essere una radicale revisione del modello di agenzia

Cannes sposta il focus sulla creatività. Ecco come le tech company dovranno adeguarsi al nuovo paradigma

Facebook, Google, Snapchat e gli altri, con le loro spiagge brandizzate e i party esclusivi, sono più noti come player collaterali al Festival piuttosto che come parte attiva delle sue attività core. Ascential non ha dubbi: “troveremo un modo per coinvolgerli più attivamente e creativamente”

I cartoni diventano violenti. Anche Youtube Kids propone adv davanti a contenuti shock

Il sistema di controllo della piattaforma video di Google ha dimostrato ancora una volta di non riuscire a contenere del tutto i player fraudolenti, persino nella versione del servizio dedicata ai più piccini, scatenando le ire dei genitori e presumibilmente degli advertiser