Francesco Lattanzio | 29 giugno 2016
COMPANY

Candy Group torna a comunicare: per Candy e Hoover budget da 5 milioni di euro nel 2016

Candy torna a comunicare, confermando le ambizioni già mostrate nella volontà dichiarata di superare il miliardo di euro di fatturato nel 2016 e nella scommessa relativa all’IoT, ribadita nella linea di prodotti Simply-Fi. Questi ultimi sono il soggetto della campagna di riposizionamento, realizzata da Cayenne e pianificata da MEC, che verrà declinata su televisione e internet da giugno a fine anno. Per proporre il brand e Simply-Fi ad un’utenza più giovane, sono stati prodotti da BRW Filmland due spot che si alterneranno su La7, Mediaset e Sky e saranno dedicati in particolare a forno e lavatrice. «Abbiamo pensato a un piano integrato, che utilizzi spot tv e video display sul web, attraverso formati che ben si adattino alla nostra creatività. In questa occasione non punteremo molto sulla search. La tecnologia di Salesforce, con cui collaboriamo da un anno e mezzo, ci permette infatti di sfruttare il nostro crm per lavorare sulla marketing cloud. In questo modo saremo in grado di entrare nel customer journey e sfruttare il crm attraverso attività one-to-one e tradizionali», spiega a DailyMedia Gianpiero Morbello, Head of Brand Identity and Strategy di Candy Group. «Il budget per la campagna si aggira tra i 2 e i 2,5 milioni di euro, di cui il 30 – 35% dedicato all’online» continua.

La compagnia ha deciso poi di investire la stessa cifra per comunicare Hoover, portando la spending complessiva (in Italia) a 4 – 5 milioni di euro e mantenendo il peso del mobile tra il 30 e il 35%. La situazione creativa, invece, è piuttosto diversa: «Abbiamo indetto, in Gran Bretagna, una gara per la produzione di uno spot brand oriented da declinare a livello europeo. Il lavoro è stato assegnato a MRM//McCann, con cui stiamo chiudendo il concept creativo che mira a posizionare il brand in un segmento a più alta capacità di spesa. Però la percezione attuale del marchio in Uk è diversa da quella italiana, e quindi dobbiamo capire se la comunicazione risulterebbe altrettanto efficace. Dobbiamo ancora definire se portare questo spot anche in Italia oppure rifarci a Cayenne anche per la creatività di Hoover» spiega ancora Morbello. Gli spot andranno comunque online e on air da fine settembre sui canali Rai e sulle frequenze del gruppo Discovery, promuovendo la linea “Generation Future”, in particolare la scopa elettrica Athen, con l’obiettivo di estenderla poi al concetto “All in one”. «Non è escluso che, nel caso di un buon responso dalle campagne, potremmo avere a disposizione un extra budget da declinare eventualmente anche su altri media» conclude Morbello.

Nessuna risposta a "Candy Group torna a comunicare: per Candy e Hoover budget da 5 milioni di euro nel 2016"

    Lascia una risposta