Anna Maria Ciardullo | 12 ottobre 2016
COMPANY

Microsoft presenta il nuovo Dynamics 365 e sfida i colossi del CRM

Microsoft, oltre alle novità relative ad Office 365, ha di recente reso noto che uno dei suoi software di punta chiamato Dynamics 365, sarà arricchito di nuove interessanti funzionalità e dotato d’intelligenza artificiale. Martedì scorso la società ha annunciato che sarà disponibile per i clienti di tutto il mondo a partire dal 1° novembre. Secondo il CEO, Satya Nadella, questa strategia di puntare sull’intelligenza artificiale mira a “democratizzare e mettere a disposizione l’AI per tutti, allo scopo di risolvere le sfide più urgenti del mondo”. Un tema caldo non solo per Microsoft, ma anche per altri colossi del calibro di Google, Amazon ed Apple, che vi stanno investendo sia con attività di ricerca & sviluppo interne sia a suon di acquisizioni di startup.

Ma di cosa si tratta? Dynamics 365 è un software in cloud per la gestione del CRM e sfida in maniera frontale Salesforce, così come Oracle e SAP. Si tratta, infatti, di un prodotto che ha unito ciò che è noto come CRM o software di customer relationship management – utilizzato dai venditori per tracciare prospect e clienti (un mercato dove Salesforce è leader) – con l’ERP (enterprise resource management) o software per la gestione delle risorse aziendali. ERP è un software di gestione finanziaria e supply chain, dove SAP è il più grande player, seguito da Oracle. Microsoft ha promesso di migliorare il prodotto inserendovi strumenti basati sul machine learning e un assistente virtuale che permetterà agli addetti alle vendite di ricavare indicazioni preziose dalle masse di dati su clienti e contatti dell’azienda. Il Relationships Assistant for Dynamics 365 for Sales, questo il nome completo della soluzione, è basato sulla tecnologia della Cortana Intelligence Suite.

Questo nuovo prodotto è una delle principali ragioni per cui Microsoft ha acquistato LinkedIn per olte 26 miliardi di dollari. Dynamics 365 include nuove applicazioni che setacciano i dati memorizzati nei documenti di Microsoft, nel sistema ERP/CRM e social media come LinkedIn per fornire opportunità di vendita e informazioni di business utili per le campagne di marketing. Microsoft aveva già annunciato l’intenzione di iniziare una guerra dei prezzi con principali player nel campo del CRM, in particolare Salesforce.

Martedì scorso, il vice presidente cloud di Microsoft Takeshi Numoto ha scritto un post sul blog ufficiale dove ha condiviso ulteriori dettagli su questi piani tariffari. Ha spiegato che i nuovi piani di abbonamento di Microsoft per Dynamics 365 raggrupperanno molte opzioni, piuttosto che far pagare ad una società un prezzo a parte per ciascun utente e ciascun servizio. Numoto scrive che questa politica di prezzo “potrebbe far risparmiare alle azienda da quattro a cinque volte il costo dei fornitori di CRM tradizionali.”

Nel suo post sul blog, Numoto, inoltre, non ha potuto resistere nel fare una sottile frecciatina a Salesforce e al suo recente prodotto AI molto discusso e pubblicizzato:”Einstein”. Salesforce, ha speso centinaia di milioni di dollari per acquisire la tecnologia e la squadra che ha costruito Einstein nel corso degli ultimi anni, poiché come ha dichiarato il ceo, Marc Benioff, “ l’AI sarà la prossima grande onda nel campo dei software, e un giorno sarà presente in tutto ciò che farà la mia company”. Einstein,però, ha ricevuto recensioni contrastanti finora.

Numoto ha dunque dichiarato: “Con tanta attenzione sull’intelligenza artificiale e la promessa che detiene, può essere difficile dire che cosa è reale e cosa ancora non lo è,soprattutto quando si tratta di processi di business. La nostra attività, Dynamics 365, offre l’intelligenza necessaria a trasformarli, ora, con una credibilità sostenuta da decenni di ricerca e investimenti.

Nessuna risposta a "Microsoft presenta il nuovo Dynamics 365 e sfida i colossi del CRM"

    Lascia una risposta