Patrizia Chiari | 16 maggio 2017
CREATIVITÀ

Google annuncia due importanti novità sulle policy di AdSense

Big G annuncia due importanti novità in un blogpost firmato da Scott Spencer, Director Sustainable Ads di Google:

“Quindici anni fa abbiamo deciso di aiutare chi pubblica contenuti su internet a trarne dei guadagni introducendo AdSense, la nostra prima piattaforma per i publisher. Oggi, le nostre piattaforme pubblicitarie sono usate da milioni di publisher grandi e piccoli per far crescere la propria attività. Nel 2016 abbiamo ridistribuito più di 11 miliardi di dollari ai nostri partner pubblicitari.

Le policy (norme) svolgono un ruolo importante nel proteggere l’open web: assicurano che i publisher abbiano un modo sostenibile per guadagnare dei soldi attraverso le nostre piattaforme pubblicitarie, definendo le regole di ciò che consentiamo e ciò che non consentiamo. Per esempio, un publisher non può semplicemente riempire il proprio sito di pubblicità. Le policy esistono per bilanciare le esigenze dei publisher con quelle degli utenti, degli investitori pubblicitari e di tutte le diverse parti che da esse dipendono perché l’open web continui a funzionare.

Una delle richieste che riceviamo più frequentemente dai publisher è quella di maggiore trasparenza su come rispondiamo alle violazioni delle norme relative ai contenuti. Chiedono maggiori informazioni sul perché rimuoviamo la pubblicità dai loro siti e più aiuto nel risolvere i problemi rapidamente, minimizzandone l’impatto sui loro ricavi.

Oggi annunciamo due novità relative al modo in cui comunichiamo e applichiamo le nostre policy, novità che tengono conto proprio dei riscontri ricevuti direttamente dai publisher.

 

Applicazione delle policy a livello di pagina

Stiamo introducendo una nuova tecnologia che ci consente di agire più rapidamente e in modo più preciso quando è necessario rimuovere la pubblicità da contenuti che violano le nostre norme. Tradizionalmente, per la maggior parte delle violazioni rimuovevamo tutta la pubblicità da un sito; introducendo l’applicazione delle policy a livello di pagina come default per le violazioni delle policy di contenuto, saremo in grado di bloccare la pubblicità su specifiche pagine e lasciarla invece sui contenuti del sito che non violano le policy. Continueremo ad agire a livello dell’intero sito, laddove necessario, così come se necessario continueremo a chiudere gli account del publisher (per esempio in caso di violazioni esemplari o ripetute).

 

Un nuovo Centro norme per i publisher che usano AdSense

Introduciamo anche un nuovo Centro norme, nel quale il publisher troverà tutte le informazioni di cui ha bisogno in merito alle azioni intraprese per violazione delle norme riscontrate nei suoi siti e nelle sue pagine. Abbiamo sperimentato questo Centro norme con migliaia di publisher AdSense che ci hanno dato un riscontro molto positivo e hanno offerto valide proposte su come renderlo ancora più utile. Entro poche settimane, tutti i publisher che usano AdSense avranno maggiore trasparenza sulle violazioni individuate e sulle azioni intraprese, incluse informazioni a livello della singola pagina, così che possano rapidamente risolvere i problemi in tutti i loro siti e su tutte le pagine seguendo istruzioni passo passo. Il Centro norme rende inoltre semplice per i publisher comunicarci quando i problemi sono stati risolti e le pagine sono pronte per essere riviste. Più avanti nell’anno aggiungeremo il Centro norme anche ad altre piattaforme dedicate ai publisher, oltre ad AdSense”.

author-avatar

This author has not supplied a bio yet.

Nessuna risposta a "Google annuncia due importanti novità sulle policy di AdSense"