Anna Maria Ciardullo | 12 luglio 2017
CREATIVITÀ

Un bronzo a Cannes per una campagna che gioca sulla stupidità umana. E invita a riflettere

Se internet, da un lato, ha avvicinato le persone nel mondo dando loro la possibilità di esprimere le proprie opinioni e farle viaggiare nel globo, di contro, ha aperto la strada a convinzioni, argomenti e modi di pensare di massa che sono sempre più stupidi. Per questo, per chi si occupa di creatività, sta diventando sempre più difficile raccontarlo in modi nuovi, ironizzando ma, al tempo stesso, invitando alla riflessione. Tuttavia, le buone idee trovano sempre il modo di emergere, come in questa campagna dell’agenzia pubblicitaria argentina La Comunidad (o The Community) che racconta due storie di esseri umani che ignorano il senso comune e si mobilitano in cerca di obiettivi piuttosto idioti. L’agenzia ha descritto il tema in modo talmente divertente e tagliente da essersi guadagnata un Leone di bronzo nella categoria Film al Festival di Cannes Lions il mese scorso.

Certo, il link all’inserzionista è un pochino debole, Film Suez, una media company argentina che vuole spingere a consumare film di qualità e indipendenti piuttosto che limitarci ai titoli che sbancano i botteghini e vanno a finire al Blockbuster. Tuttavia, il messaggio può essere socialmente utile, del resto, prediligere il cinema indipendente di qualità potrebbe renderci “un po’ meno stupidi”. O come dice il claim che l’agenzia ha ideato: un buon film potrebbe solo “farci pensare di più in un mondo che pensa sempre di meno”.

Ecco i due spot, “Tuna” e “Slumber”, da vedere tutti ad un fiato:

 

Credits:

Advertising Agency: La comunidad, Buenos Aires, Argentina

Executive Creative Directors: Ramiro Raposo, Fernando Sosa

Creative Directors: Rodrigo Greco, Mariano Gamba

General Account Manager: Sebastián Díaz

Director of Accounts: Solange Blanco

Account Executive: Catalina Gay

Production Manager: Ramiro Capisto

Production Assistant: Sebastián García

Production: Argentinacine

Director: Augusto Giménez Zapiola

General Producer: Nano Tidone

Executive Producer: Laura Passalacqua

Producer: Germán Escande

DOP: Julián Ledesma

Coordination of Post: Aldo Ferrari

Sound Mix: Resonant Elephant

Color Correction: Anahi Piccinin

Post Production: VFX Ratio

author-avatar

Content Editor

Nessuna risposta a "Un bronzo a Cannes per una campagna che gioca sulla stupidità umana. E invita a riflettere"