Francesco Lattanzio | 8 febbraio 2017
CREATIVITÀ

Tutti gli spot del Super Bowl LI: il migliore è “Bad Romance”

A livello di creatività pubblicitarie, non è stato certamente uno dei migliori anni per il Super Bowl. Alcuni spot hanno interpretato temi politici e sociali di stretta attualità, come l’immigrazione – trattata da 84 Lumber (causando un crash del sito per i troppi accessi), Airbnb – e le pari opportunità – nello spot di Audi -, che stanno alimentando discussioni specialmente sul suolo americano. Hanno fatto capolino, grazie alle agenzie BBDO New York e INNOCEAN Worldwide, spot “in diretta” e in “semi diretta”. Il primo caso è quello di Snickers: durante il filmato gli attori hanno causato (appositamente) un disastro, per ricollegarsi al claim di prodotto “non sei te stesso quando hai fame”. Il secondo è stato girato nella base militare statunitense di Zagan (Polonia) durante il match ed è stato mandato in onda tra il fischio finale e l’inizio dei tempi supplementari. Gli endorsement sono stati molti: hanno partecipato Justin Timberlake e Christopher Walken (Bai), Jon Hamm (Don Draper di Mad Men), Tom Brady (Intel), i fratelli Coen in regia (Mercedes), Arnold Schwarzenegger (Mobile Strike), John Malkovich (Squarespace), Snoop Dogg, Martha Stewart e Justin Bieber (T-Mobile) e Morgan Freeman (Turkish Airlines). Il migliore degli spot andati in onda durante The Big Match, votato dai giudici del Super Clio Award, è stato “Bad Romance” di National Geographic. Un uomo con le fattezze di Einstein ha suonato al violino l’omonima canzone di Lady Gaga, che si è esibita durante l’halftime show. Qui sotto tutte le creatività con relativa agenzia creativa.

 

84 Lumber

AGENZIA: Brunner

 

Airbnb

AGENZIA: In-house

 

American Petroleum Institute

AGENZIA: GSD&M

 

Anheuser-Busch InBev

Busch

Bud light

Budweiser

Michelob Ultra

AGENZIE: Anomaly per Budweiser, Wieden & Kennedy per Bud Light, FCB Chicago per Michelob Ultra e Deutsch New York per Busch

 

Audi– “Daughter” (parità sessi)

AGENZIA: Venables Bell & Partners

 

Avocados From Mexico – “Secret society”

AGENZIA: GSD&M (Omnicom Group)

 

Bai Brands – “#baibaibai”

AGENZIA: Team creativo interno, guidato dal Chief Creative Officer Chad Portas. Il founder e ceo di Bai, Ben Weiss, in una dichiarazione del 19 gennaio, ha detto che Timberlake ha “giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo dello spot”.

 

Buick (General Motors)

AGENZIA: EngageM-1 (Publicis Groupe)

 

Febreze (Procter & Gamble) – “halftime #BathroomBreak”

AGENZIA: Grey New York

 

Fiat Chrysler “Riding Dragons”, “Dear Predictable” e “Mozzafiato”

AGENZIA: Unconfirmed

 

Fiji Water (Wonderful Company) – “Nature’s Gift”

AGENZIA: Wonderful Agency (internal shop)

 

 

Ford (Ford Motor Co.) – “Go Further”

AGENZIA: GTB, la unit di WPP che si occupa solo di Ford

 

GNC – “#courageToChange”

Lo spot non è andato in onda perché l’integratore conteneva una sostanza considerata “dopante” per la NFL

AGENCY: Bullish

 

GoDaddy

AGENCY: Bullish

 

Google

AGENZIA: 72andSunny

 

Honda – “Yearbooks”

AGENZIA: RPA

 

H&R Block

Lo speaker, Jon Hamm (Don Draper di Mad Men), annuncia una partnership con il supercomputer IBM Watson

AGENZIA: Fallon

 

Hulu – “The Handmaid’s Tale”

AGENZIA: Interna

 

Hyundai – “A better Super Bowl” (girato durante il primo tempo)

The ad was filmed at a US military base in Zagan, Poland, during the game and showed at its end.

AGENZIA: INNOCEAN Worldwide

 

Intel – “Brady Everyday”

AGENZIA: McGarryBowen

 

It’s A 10 Haircare

AGENZIA: Havas Edge e Hungry Man Productions

 

KFC – “Colonel vs Colonel”

AGENZIA: Wieden & Kennedy

 

Kia – “Run”, “Iceberg”, “Many Names”, “Needs & Wants” e “Hero’s Journey”

AGENZIA: David & Goliath

 

King’s Hawaiian – “False cabinet”

AGENZIA: Levit Agency

 

Lexus – “Man and Machine”

AGENZIA: Team One

 

Lifewtr (PepsiCo) – “Inspiration Drops”

AGENZIA: Hustle, Chicago which is part of R/GA.

 

Mercedes-Benz-AMG – teaser (“Jukebox”, “Arm wrestling”, “Blocked in”, “Door Kick”) e spot “Easy Driver” (Girato dai fratelli Coen)

AGENZIA: Merkley and Partners e la berlinese Antoni

 

Michelin

AGENZIA: TBWA/Chiat/Day – “I need you”

 

Mobile Strike – “Arnold’s One Liners”

AGENZIA: 215McCann

 

Mr. Clean (Procter & Gamble) – “Cleaner of your dreams”

AGENZIA: Leo Burnett Toronto

 

 

National Football League – “Who’s Next?”

AGENZIA: Grey

 

National Geographic – “Bad Romance”

AGENZIA: McCann New York

 

Netflix

AGENZIA: In-house

 

Nintendo

AGENZIA: Leo Burnett

 

Paramount (Viacom)

AGENZIA: Interna

 

Persil ProClean (Henkel) – “Science of Clean: 10 Dimensions”

AGENZIA: TBWA

 

Skittles (Mars Inc.’s Wrigley) – “Romance”

AGENZIA: Omnicom Group’s Adam & Eve/DDB

 

Snickers (LIVE)

AGENZIA: BBDO New York

 

Sony – “Life”

AGENZIA: Interna

 

Sprint – “Car”

AGENZIA: Droga5

 

Squarespace

AGENZIA: JohnXHannes

 

Tide (Procter & Gamble)

AGENZIA: Saatchi & Saatchi

 

T-Mobile – “#UnlimitedMoves” e “#BagofUnlimited”

AGENZIA: Publicis

 

Top Games USA – “The Battle of Evony”

AGENZIA: Butler, Shine, Stern & Partners

 

TurboTax (Intuit) – “Humpty Hospital”

AGENZIA: Wieden & Kennedy

 

Turkish Airlines

AGENZIA: M&C Saatchi

 

WeatherTech – “”Tech Team”

AGENZIA: Pinnacle Advertising, Schaumburg, Ill.

 

Wendy’s

AGENZIA: VML

 

Wix.com

AGENZIA: I creativi Jeff Huggins and Andrea Janetos con il regista Louis Leterrier

 

Wonderful Pistachios (Wonderful Company)

AGENZIA: Wonderful Agency (interna)

 

World of Tanks  – “Teensy House Buyers” e “Real Awful Moms”

AGENZIA: Mekanism

Nessuna risposta a "Tutti gli spot del Super Bowl LI: il migliore è "Bad Romance""