Francesco Lattanzio | 29 marzo 2017
EVENTI

Il Native Video Adv protagonista dell’Outstream Video Summit di Milano

Teads presenta l’edizione 2017 dell’Outstream Video Summit, l’unico evento interamente dedicato alla pubblicità video native che oggi in Europa pesa oltre il 35% del mercato del video (fonte: eMarketer 2016).

Per quattro ore, oltre 30 relatori si alterneranno sul prestigioso palco del Teatro Vetra di Milano, per indagare e confrontarsi sui temi più caldi che stanno caratterizzando il mondo della pubblicità video online.

Interattività, strategie creative, ad-fraud, viewability, programmatic, nuove metriche di misurazione delle campagne sono gli argomenti che verranno approfonditi per capire l’approccio dei principali attori del mercato (brand, agenzie, editori e associazioni di categoria) ai cambiamenti e alle opportunità da cogliere nei vari segmenti, per scalare il valore di una brand experience.

“Senza una precisa strategia di video advertising online, si avrà sempre la percezione di camminare come in un “Labirinto”. Oggi, grazie ad Internet noi brand abbiamo accesso a una pletora di tecnologie che dobbiamo imparare a conoscere e ad utilizzare per ottimizzare il ritorno sugli investimenti. Per tale motivo, abbiamo deciso di rappresentare questo pensiero, nell’ambito dell’evento con il celebre gioco “Labirinto” che oramai da anni rappresenta la storia della nostra azienda.” Amministratore Delegato Italia e Spagna di Ravensburger

A condurre l’evento il giornalista Alessio Jacona, 15 anni di esperienza in tecnologia ed innovazione alle spalle, affiancato da Dario Caiazzo, MD di Teads Italia, Antonella La Carpia, EMEA Marketing Director di Teads, Massimo di Gennaro, Sales Director di Teads Italia, Lucio Mormile, Head of Programmatic di Teads Italia e Corinna Marrone Lisignoli, Publishing Director di Teads italia, nelle vesti di moderatori.

Dario Caiazzo

“L’evento sarà occasione di approfondimento e di confronto tra esperti. Panel e KeyNote si alterneranno con ospiti internazionali e locali di spessore. Sono davvero felice di poter accogliere delle realtà che tutte insieme stanno portando grande valore aggiunto al mercato del video adv. Non è solo un evento di Teads, ma un momento per celebrare l’innovazione” Dario Caiazzo, CEO di Teads Italia

Ad aprire la conferenza darà una overview di mercato che indaga lo scenario advertising italiano e le regole d’oro da osservare per garantire il massimo engagement sull’utente in ambito video outstream. Seguirà un panel dedicato ai publisher, per riflettere su come reinventare la video strategy e massimizzare il valore di una inventory.

La seconda parte della conferenza proseguirà con una serie di conversazioni che vedranno brand, agenzie creative, centri media e associazioni di categoria confrontarsi su temi di particolare rilevanza per l’industry: creatività tra tecnologia, innovazione e interattività, programmatic, viewability e ad fraud. Ci sarà anche Q&A interattivo, prezioso sia per i publisher che per advertising sulle potenzialità di AMP, con Philippe Colombet, Head of strategic Partnership – News & Publishers di Google.

A chiudere l’agenda, interverrà Antonella La Carpia, il direttore Marketing EMEA di Teads per presentare con Roberto Albano (direttore responsabile di MediaKey) “Gli Outstream Video Awards” una nuova categoria che si aggiunge al roster dei premi della prossima edizione del 18° Interactive Key Award. 10 campagne, 10 brand saranno giudicati dalla giuria di Media Key che valuterà le migliori strategie creative rispetto all’utilizzo delle tecnologie di outstream video.

Nessuna risposta a "Il Native Video Adv protagonista dell'Outstream Video Summit di Milano"