Francesco Lattanzio | 23 novembre 2017
MEDIA

Oprah lancia il suo podcast e vende tutti gli spazi adv del 2017 nel giro di 24 ore

La musica chiama, e chi non la sente è perché ha le cuffiette nelle orecchie. L’interessante evoluzione della industry sta aprendo una via dorata a nuovi contenuti e ad altrettante maniere per fare advertising, avvicinando sempre più brand in cerca di nuovi modi di intercettare gli utenti. I riferimenti allo streaming musicale, ormai, sono quasi scontati. Meno scontate, invece sono le citazioni riferite ai podcast: un mercato interessante che nelle country ammiraglie delle novità stanno raccogliendo sempre più consensi dal lato del pubblico e degli advertiser.

 

Oprah SuperSoul Conversations: un esperimento riuscito

Il colpo di grazia per la conferma del formato tra i nuovi trend non poteva che essere sferrato da un grande nome. In questo caso è un nome enorme: Oprah Winfrey. Il celeberrimo volto della tv americana ha lanciato in agosto un podcast sperimentale, che si proponeva di trasformare il suo format televisivo Super Soul Sunday TV in un podcast dal nome Oprah’s SuperSoul Conversations. Fino a ottobre, non era previsto advertising al suo interno, ma poi, con la collaborazione di Midroll Media è iniziata la monetizzazione dell’audioshow.

 

Spazi pubblicitari sold out in 24 ore

Risultato: gli spazi disponibili fino alla fine del 2017 sono stati venduti in sole 24 ore. “Non è stata una cosa inaspettata. Il nome di Oprah e tutto ciò che produce l’ Oprah Winfrey Network è molto ben conosciuto e affidabile. Alcuni brand hanno esitato nell’abbracciare i podcast, ma questo tipo di contenuti hanno eliminato l’ostacolo dell’affidabilità”, spiega Korri Kolesa, head of sales di Midroll. Stando a quanto dice, le ads lette dagli spekaer dei podcast tendono ad avere una grande risonanza tra gli ascoltatori. Oprah non leggerà di persona i copy, ma ci sarà una persona del suo team a prestare la sua voce.

 

Oprah attrae nuovi brand nel segmento

“C’è una sempre maggiore saturazione nei canali tradizionali e social, e questo significa che i brand stanno cercando di diversificare il loro modo di interagire con i loro clienti attuali e futuri. Essendo tra i primi leader nel podcast advertising, è più probabile che le persone si ricordino di aver sentito una nostra inserzione”, dice Julie Zischke, growth marketing manager di ThirdLove.

“Lo show di Oprah è un grande, fondamentale momento per il podcast advertising. Sia per il lato dei contenuti sia per quello pubblicitario, questo è uno spettacolare entrypoint per i brand che stavano aspettando di allinearsi con qualcosa con cui hanno più confidenza”, spiega Kolesa.

Alcuni grossi brand, racconta poi Kate Mitchell, svp e head of sales di OWN, hanno contattato la società di Oprah chiedendo di essere coinvolti nel podcast. Tra queste ci sono company che “non hanno mai speso soldi su un podcast prima d’ora. Ci hanno detto, se vi ci siete lanciati voi forse dovremmo iniziare a introdurci anche noi. Non sapevamo che questo esperimento avrebbe funzionato, ma ha continuato a crescere sin dall’inizio”.

Nessuna risposta a "Oprah lancia il suo podcast e vende tutti gli spazi adv del 2017 nel giro di 24 ore"