SCENARI 132 results

Da duopolio a oligopolio: ecco come Amazon sta diventando la terza forza pubblicitaria online

Accanto a Facebook e Google, il gigante dell’ecommerce si sta posizionando come una piattaforma di advertising davvero competitiva, attirando sempre più budget digitali al suo mulino. Scopriamo quali sono i suoi punti di forza e di debolezza in questo scenario

L’evoluzione del mercato dei chatbot dal punto di vista di editori e marketer

La divisione di ricerca del sito web Digiday UK, Digiday Research, ha intervistato 172 dirigenti di società media e di marketing per scoprire i loro approccio ai chatbot - e lo sviluppo di questo segmento in ascesa

Intelligenza artificiale: corsa all’umanizzazione della tecnologia

I robot umanoidi, i chatbot che dialogano del più e del meno e hanno persino imparato a fare le espressioni facciali nelle videochat, gli assistenti vocali che cambiano voce per parlare come noi. L'utilizzo dell'intelligenza artificiale è sempre più orientato a farla diventare sempre meno una semplice tecnologia e sempre più a qualcosa che ci somigli. Ma quali solo le implicazioni di questa tendenza?

Dark social e data strategy: far fruttare quello che c’è ma non si vede

Instant messaging, email, non bisogna ignorare l’importanza dei dati che circolano con le attività che avvengono al di fuori dei canali social visibili a tutti. Ogni azienda ne deve tener conto per essere competitiva, poiché è nei dark social che si registra oltre l’84% del traffico in uscita

Amazon: cosa cambia per le agenzie con il suo advertising business nuovo di zecca

Il gigante del retail online è in piena fase di ristrutturazione dal punto di vista dell'offerta adv. Date le sue dimensioni ancora relativamente ridotte risulta una piattaforma più flessibile rispetto a Google e Facebook e offre alle agenzie creative maggiore considerazione e inedite opportunità a patto di rivedere il loro modo di creare campagne online

Germania: ecco come si compongono e a cosa mirano le due alleanze nazionali contro Facebook e Google

Guidate da due tra i media più grandi a livello nazionale – RTL e Axel Springer – i due movimenti vogliono garantire agli utenti una gestione più semplice dei propri dati online attraverso due modalità di registrazione che danno accesso, con un solo account, a tutti i siti di ognuno dei gruppi di siti

I siti di news mainstream iniziano a fare capolino nelle blacklist dei brand: il primo è Fox News

Non è più solo una questione di siti, quanto di contenuti. L’associazione con articoli relativi al terrorismo o al razzismo non è accolta con entusiasmo dai brand, che discutono coi centri media un matching tra contenuto singolo e inserzione. La nuova, nascente, idea di brand safety potrebbe complicare l’erogazione delle ads

Tutte le app da scaricare assolutamente prima delle vacanze

Per gli sportivi o per i food lover, per chi ama le avventure on the road e per chi preferisce viaggiare comodo, per chi vuole informarsi sotto l’ombrellone o per chi proprio non sa cosa mettere in valigia. Esiste un’applicazione per ogni esigenza. Ecco le più interessanti per l’estate 2017

Il futuro della cara vecchia email: business in crescita o dai giorni contati?

La teoria sulla morte imminente dell’email è frequente nei discorsi dell’industry ma il comparto varrà 23,5 miliardi di dollari nel 2018. E’ il sistema di comunicazione più antico e più usato in assoluto. Possibili antagonisti, però, sistemi di messaggistica più evoluti, immediati e veloci che potrebbero “rubargli” le nuove generazioni

L’Inghilterra dice addio agli stereotipi di genere nella pubblicità

L’Advertising Standards Authority inglese si è impegnata a prendere una linea più rigorosa per evitare i danni che questo tipo di annunci possono arrecare alla società. La mossa di ASA arriva dopo che le Nazioni Unite hanno lanciato la Unstereotype Alliance, iniziativa sostenuta da Unilever, Procter & Gamble, WPP, Diageo, Google e Facebook, per sfidare gli stereotipi di genere nella pubblicità su scala globale