Anna Maria Ciardullo | 11 settembre 2017
TECNOLOGIA

Tutti i rumors sul lancio di Iphone 8 (o Iphone X?) alla vigilia del keynote di presentazione

Il nuovo iPhone della Apple è in arrivo e c’è grande fermento tra gli appassionati per l’edizione numero 8 dell’amatissimo “melafonino”. I rumors sulla nuova edizione si susseguono da mesi, il toto nome e, naturalmente, le speculazioni sulle nuove specifiche techiche, annunciate come uno dei più grandi aggiornamenti mai visti prima nella linea di smarphone di Cupertino.  Se non avete seguito tutte le voci che girano intorno all’ iPhone 8 negli ultimi mesi, non preoccupatevi – abbiamo raccolto un po’ di info utili (alcune confermate altre presunte) che vi faranno arrivare preparatissimi all’attesissimo evento di presentazione in programma domani.

 

Come seguire l’evento

Il keynote sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Apple alle 19.00 ora italiana. L’evento si terrà nel nuovo campus di Cupertino presso lo Steve Jobs Theatre e quest’anno sarà ancora più importante e spettacolare poiché si festeggia il 10° anniversario dell’iPhone.

 

Tripletta di novità

L’evento durerà circa 2 ore e darà spazio non ad uno, ma a ben tre nuovi dispositivi: iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus: dovrebbero essere proprio questi i nomi dei nuovi smartphone Apple che saranno annunciati. A fare lo spoiler delle novità, uno sviluppatore di applicazioni, Steven Troughton Smith, che li ha scovati cercando tra migliaia di righe di codice del firmware iOS. L’iPhone 8 e 8 Plus sono l’evoluzione del modello iPhone 7, che molti erano convinti si sarebbero chiamati iPhone 7S e iPhone plus 7S. Si tratta dei modelli “entry level” con schermo LCD e in linea con i più recenti dispositivi in commercio. Ammesso che i nomi non vengano rivoluzionati all’ultimo momento, il modello di punta si chiamerà  “iPhone X”, dove molto plausibilmente la “X” sta per dieci, come l’anniversario che celebra l’azienda dal lancio del primo device. Secondo le informazioni trapelate, questa nuova versione sarà nettamente superiore alla media del mercato. Pare, infatti, che Apple abbia compiuto un salto tecnologico notevole, dotando questa versione del telefono di funzionalità mai viste prima in un telefono.

 

Nuovo design

Il più grande cambiamento per l’iPhone X è anche quello più probabile che accada: un design nuovo di zecca. Sembra che Apple trasformerà drammaticamente la parte anteriore del telefono con un display OLED da 5,8 pollici senza cornice, che risulta molto più in linea con modelli in commercio quali Galaxy S8 o LG V30, piuttosto che attenersi al design attuale e datato di Apple. Tali indiscrezioni sono state confermate, grazie ad un’immagine trapelata del firmware di HomePod. l ‘iPhone 8 e 8 Plus dovrebbero rappresentare i modelli di aggiornamento rispetto all’attuale iPhone 7 e iPhone 7 Plus e manterranno lo stesso design sostanzialmente.

 

Face ID: addio impronta digitale

L’ altro grande aggiornamento per l’ iPhone 8 sembra riguardi una nuova fotocamera frontale, che dovrebbe essere situata in un oblungo taglio nella parte superiore dello schermo e dotata di stabilizzazione ottica, due obiettivi, grandangolare e tele e sarà in grado di riprendere video a 4K e 60 FPS. Il punto focale della fotocamera però è la tecnologia di scansione 3D dei volti, che verrà utilizzata per sbloccare il telefono semplicemente guardandolo. L’ iPhone X potrebbe, dunque, includere  Face ID un nuovo sistema di autenticazione biometrica che sostiuirà il Touch ID basato sulle impronte digitali dell’ iPhone corrente. Ma Apple potrebbe sfruttare la tecnologia anche per altri usi, tra cui il silenziamento automatico delle notifiche, la realtà aumentata e i pagamenti. Il display OLED fornirà un alto contrasto e profondi livelli neri, oltre ad aumentare l’illusione di un dispositivo veramente senza bordi.

Immagine di come apparirà probabilmente la scocca del nuovo iPhone 8

Immagine di come apparirà probabilmente la scocca del nuovo iPhone 8

Inoltre, l’iPhone X dovrebbe supportare “True Tone” e utilizzare i sensori 3D per riconoscere quando un utente sta guardando il display e non farlo spegnere automaticamente. I sensori 3D consentiranno anche un nuovo tipo di comunicazione nell’applicazione messaggi, chiamata Animoji. Questa funzionalità esclusiva di iPhone X utilizza i sensori della fotocamera 3D per creare emoji che rispecchiano le espressioni facciali dell’utente. Altre novità annunciate sono il retro in vetro, il nuovo chip A11 (più efficienza e batteria infinita) e delle funzionalità di ricarica wireless (finalmente) per tutta la linea. Per quest’ultima funzionalità non bisogna emozionarsi troppo, pare che funzionerà solo attraverso un dispositivo brandizzato (e quindi costosissimo) da acquistare a parte.

Pricing da brivido

Molto chiacchiericcio si è concentrato sul pricetag, che probabilmente supererà i 1.000 dollari per il dispositivo di punta, il primo a rompere una fascia di prezzo che è sempre rimasta a tre cifre. Apple non ha mai cambiato drasticamente i prezzi della sua linea principale di telefoni negli anni. Al momento, la scelta è tra l’ iPhone 7 dal più piccolo per 649 dollari a 849 per il più “grande” (a seconda se volete 32GB, 128GB o 256GB di storage) l’ iPhone 7 Plus più grande, che aggiunge 120 dollari al comparabile iPhone 7 e infine con 256GB l’iPhone 7 Plus che costa 969 dollari.

 

Nuovi colori per la scocca

Insieme al nuovo design, l’ iPhone 8 dovrebbe essere disponibile anche in dei nuovi colori, a parte il nero che verrà riproposto certamente, si parla di argento e bianco e di una nuova tonalità marrone/rame/oro. Questo rumor, in realtà, manca di prove concrete ma resta un’ipotesi assolutamente plausibile.

 

Cambia anche il Touch ID

Quale sarà la sorte del touch ID?

Con il nuovo design dello schermo, sembra che l’ iconico pulsante casa di Apple non ci sarà su iPhone 8, o almeno non come lo ricordiamo. Allo stato attuale, ci sono tre opzioni papabili per il suo destino:

-Apple posiziona il Touch ID direttamente sul display senza alcun tasto fisico.

-Apple sposta il sensore sul retro del dispositivo, eventualmente mimetizzato nel logo Apple.

-Il Touch ID scompare completamente per lasciare spazio alla nuove tecnologia di scansione facciale per l’ autorizzazione biometrica. In questa fase del gioco, i venti sembrano soffiare verso le opzioni due o tre. Secondo quanto riportato dai siti 9to5mac e MacRumors, sull’iPhone 8 l’assistente vocale Siri si potrà “chiamare” non solo a voce ma anche con un pulsante laterale che spegne o accende l’iPhone.

Un dettaglio non di poco conto visto che, come abbiamo appena detto, dovrebbe sparire il tasto Home, quello centrale, con cui attualmente si può interpellare Siri.

 

Quando sarà vostro

L’ ultima domanda importante e senza risposta su iPhone 8 è quando saremo in grado di acquistarlo. Storia passata avrebbe indicato dopo circa una settimana e mezzo dall’annuncio di domani, ma ci sono voci che anticipano alcuni problemi di fornitura con l’ iPhone 8, tali che la società non sarà in grado di distribuire i nuovi dispositivi prima di qualche mese. Forse per gli entry level le cose saranno più celeri, si potranno ordinare a partire dal 15 settembre, per essere poi nei negozi a partire dal giorno 22.

Apple farà meglio a sbrigarsi se vuole riconquistare presto il podio appena perso. Tra giugno e luglio di quest’anno, infatti, Huawei ha venduto più smartphone di Apple, per la prima volta. Il produttore cinese non arresta la sua scalata della classifica mondiale e comincia a non accontentarsi più del gradino più basso del podio dopo Samsung e Apple. Il sorpasso su quest’ultima, significativo anche se solo temporaneo, è stato rilevato dagli analisti di Counterpoint Research. Quanto ai singoli modelli l’iPhone resta sovrano, grazie ai modelli 7 e 7 Plus che secondo la società di ricerca sono stati i best seller mondiali del mese di luglio.

 

Atteso anche un nuovo watch

Accanto ai nuovi smatphone ci si aspetta che Apple annunci anche il nuovo Apple Watch 3. I rumors mettono in luce una versione dell’orologio intelligente che vanterà una propria connessione cellulare indipendente (i modelli esistenti devono essere collegati a un iPhone). Trapelata anche una foto del nuovo watch che si presenta con un pulsante rosso sul lato e punti al centro dello schermo che mostrano l’intensità del segnale cellulare.

Piace ai giovani

E’ in tasca del 18% degli italiani, piace ai giovani, viene usato per guardare video, postare foto sui social e ascoltare musica. E’ questa la penetrazione socio-demografica dell’iPhone nel nostro Paese secondo una indagine di comScore alla vigilia dell’evento di lancio del nuovo melafonino. La ricerca evidenzia che la percentuale di possessori di iPhone attivi nel nostro paese (18,1% del totale) è in linea con i tedeschi e i francesi (rispettivamente il 21,2% e 22,8%) e doppia il dato spagnolo (11,6%) ma è ancora lontano dalla penetrazione nei Paesi anglosassoni (in Gran Bretagna si attesta al 39,2% e negli Stati Uniti al 45,6%). La maggior parte degli iPhone è nelle mani di 25-34enni (22% del totale) e 35-44enni (21% del totale), le percentuali calano sia per gli ‘under 25’ che per gli ‘over 44’. I possessori di iPhone utilizzano il dispositivo per guardare contenuti video (il 63% almeno una volta al mese), postare foto sui social network (il 53%), ascoltare musica (il 55%).

author-avatar

Content Editor

Nessuna risposta a "Tutti i rumors sul lancio di Iphone 8 (o Iphone X?) alla vigilia del keynote di presentazione"