Anna Maria Ciardullo | 19 luglio 2017
TECNOLOGIA

A volte ritornano: Alphabet lancia una nuova edizione dei Google Glass

Ve li ricordate i Google Glass? Un device sul quale Big G aveva riposto grandi speranze ma che alla fine si era rivelato un flop, soprattutto a causa di problemi legati alla privacy. Ma, per la serie a volte ritornano Alphabet Inc., holding di cui Google fa parte, sta rilanciando l’occhiale/computer, questa volta con qualche modifica e soprattutto con un nuovo target di riferimento.

Questa volta, infatti, saranno destinati ai clienti corporate. I Dubbed Glass Enterprise Edition, questo  il prodotto,  sono già in prova presso circa 50 aziende, tra cui Boeing Co., General Electric Co. e Volkswagen AG. La loro nuova funzione è quella di migliorare l’efficienza lavorativa: DHL, ad esempio, li utilizza con una soluzione chiamata Ubimax che permette agli addetti di ricevere istruzioni in tempo reale per caricare gli oggetti sui camion nella maniera più ottimale.

Il nuovo dispositivo, progettato per bloccare i fotogrammi degli occhiali e visualizzare informazioni, video e immagini nella linea della vista di una persona, consente ai lavoratori anche di vedere contenuti didattici. Possono anche utilizzare il dispositivo per trasmettere ciò che stanno visualizzando agli altri per istruzioni e condivisione in tempo reale. La versione precedente del prodotto costava 1.500 dollari. Il prezzo del nuovo prodotto varia in base alla necessaria personalizzazione software, assistenza clienti e formazione.

Google ha lottato negli ultimi anni in materia di privacy, in quanto i regolatori e i consumatori hanno iniziato a guardare con sospetto il suo utilizzo di dati provenienti dai risultati della ricerca, dall’e-mail e dalla sua release iniziale quattro anni fa di Glass. Quella versione degli occhiali ha causato una vasta reazione perché gli utenti potevano registrare video in luoghi pubblici senza che altri lo notassero.

Google ha venduto il dispositivo al pubblico a metà 2014, ma le vendite erano piccoe tra le denunce sulla privacy, le carenze tecniche e la mancanza di utilità evidenti non sono mai decollate. I dirigenti hanno da allora ammesso che il dispositivo è stato rilasciato prima che fosse pronto per i consumatori. Google ha arrestato le vendite del dispositivo nel 2015 e ha spostato lo sviluppo del progetto lontano dai riflettori.

Per la nuova Enterprise Edition, Google ha affermato di aver aggiornato il design, la potenza di elaborazione e la durata della batteria. La fotocamera riporta immagini più chiare e una luce verde si accende quando la fotocamera sta registrando.

I nuovi occhiali verranno venduti attraverso una rete di “Glass Partners”, aziende che forniscono formazione, integrazione e assistenza clienti alle imprese.

 

author-avatar

Content Editor

Nessuna risposta a "A volte ritornano: Alphabet lancia una nuova edizione dei Google Glass"